DI DELL'UTRI, KLAUS E BENITO

/
2 Comments
Mentre ancora ci si interroga se sia più fuori di testa Marcello Dell'Utri che tira fuori certe cose oppure Klaus Davi che continua ad intervistarlo, nel frattempo c'è bisogno di mettersi le cinture di sicurezza perché Dell'Utri, personaggio dalla fedina penale più nera della camicia che vorrebbe indossare, torna a parlare di Benito Mussolini. Già tempo fa, sempre a Klauscondicio, parlò del mafioso Vittorio Mangano come di una sorta di eroe. Adesso dice che Mussolini era una specie di boy scout. Oltretutto a cadenza quasi regolare ritira fuori i diari del Duce riconosciuti da diversi studiosi come assolutamente falsi. Ma, sapete come è fatto Marcello, ce prova sempre.












Detto ciò, se Mussolini era buono allora...



Noemi Letizia non è ambiziosa



Le torture americane sono necessarie



Il Waterboarding è un rimedio per il singhiozzo



"Porta a porta" fa informazione



La difesa della Juventus è la più forte d'Europa



Il razzismo negli stadi non esiste



Franco Trentalance è impotente



La Pimpa è una pornodiva
mercoledì 6 maggio 2009


Related Posts

2 commenti:

silvio di giorgio ha detto...

mi fa più schifo davì che lo va ad intervistare come se nulla fosse..

Il Rompiblog (Damiano) ha detto...

sul personaggio stendiamo un velo pietoso...