GIANLUCA PAPARESTA: DA MOGGIOPOLI AL BLOG

/
3 Comments

Ieri pomeriggio, nella puntata di "Quelli che il calcio..." si è presentato Gianluca Paparesta uno degli arbitri finiti nello scandalo Calciopoli che, però, a quanto attesta lui (e anche le decisioni del tribunale da lui riportate) esce pulito da questa brutta vicenda. Le sue spiegazioni, tra l'altro, le fornisce sul suo blog nato da pochissimo, www.gianlucapaparesta.it, dove denuncia di essere stato tagliato fuori dai vertici arbitrali (Collina compreso). Che ne pensate?
lunedì 16 marzo 2009


Related Posts

3 commenti:

Ale ha detto...

sinceramente non so proprio cosa pensare :D

Andrew ha detto...

non lo verremo mai a sapere...

Gabriele ha detto...

Grave è se un Arbitro crede di essere universale,ma come successo a me e a Lei amico Gianluca, non sta ne in cielo ne in terra...
Io Gabriele CRUCIANI, meglio conosciuto come l'inventore del calcio elettronico,Auricolari.. Bandierine elettroniche ed altro compreso al tessera del Tifoso 1995... www.crucianigabriele.com.
Da Arbitro e Poliziotto, ne vedevo di tutti i colori, anzi alcune scarpe era di colore unico, eravamo in Ancona sezzione AIA, 1975, ma dopo che mi intrufolai dentro al circuito... Uffici, e non dimenticando il mio mestiere di allora, Poliziotto in servizio, non potevo far notare che alcuni Arbitri andavano alla Grande solo per il fatto che portavano... scarpe, o olii di fabricazione propria contadina,ed eccola come risposta data dal Dirigente o tale che mi disegnava partite difficilissime, la sua affermazione era Cruciani...solo te puoi andare li sei Poliziotto , chi ti tocca,ci andavo solo per passione Arbitrale, e dopo che mi accorsi che mi usavano e andava sempre avanti i portatori di scarpe.. esclamai, che era meglio stare a fare il Poliziotto, che aderire alle richieste di un sosia della persona " Vittorio Emanuele 2°,come altezza di centimetri e non come Cultura, facevo l'autista del Pulman Citatdino... e non aveva arbitrato oltre la 2° Categoria in risposta mi rispedirono dalla CAR Regionale con partite Interregionali, al Settore Giovanile, come penale alle mie risposte negative... giustamente fatte notare al vertice... ed ecco che ancora oggi mi danno filo da torcere...con il mio progetto... una spugna usata va cambiata, questo è il loro Meschino motto , se vedono che non passano,le loro richieste rinviano le Decisioni fino a che un diriogente non viene sciacquato a dovere.. buona fortuna Gianluca, e cambia atteggiamento, è meglio la Famiglia che i Truffaldini... un saluto e se poi vuoi o vogliate Vi porto le mie prove documentali. Ciao