INTERVISTE IMPOSSIBILI: UN AEREO ALITALIA

/
3 Comments

E’ stato, ed è, il tormentone degli ultimi mesi. Il crollo di Alitalia, le cordate, le trattative, i sindacati ecc... Tutti hanno sentito tutti, ogni sindacato (tra 1.569.495 presenti...) ha detto la sua, così come la Cai. In queste ore tutto sembra avviarsi verso la conclusione con la firma di Avia e Sdl. Nessuno, però, ha mai pensato di chiedere il parere a chi l’azienda Alitalia l’ha mandata, la manda e la manderà avanti. I piloti? Direte voi: no. Le hostess? No. Gli aerei. Si, proprio loro. Ed allora il Rompiblog, che dà voce a tutti, ha deciso di intervistarne uno.


Salve, le posso fare qualche domanda?

I-Ich... b-bin... Du b-bist... Er ist... No, no. Proviamo i numeri: eins, zweidrei, vier, fünf, sechs, sieben, acht, neun, zehn”.


Scusi... ma che sta facendo?

“E’? Ah... ehm... no niente... ripassavo il tedesco...”.


Perché?

“Perchè dicono che Lufthansa voglia entrare nella nuova società. Allora per non farmi trovare impreparato...”.


Non è che per caso vuole cambiare compagnia...?

“Chi? Io? Ma no, assolutamente. Sono come i carabinieri: nei secoli fedele”.


Se non sbaglio lei rappresenta altri aerei.

“Si, sono un sindacalista del SAP”.


Sarebbe?

“Sindacato Aerei Precari, diciamo che rappresentiamo... l’ala sinistra della lotta sindacale”.


Come avete vissuto voi aerei tutta questa vicenda?

“Con le turbine che ci giravano e fumavano a go go. Ma lo ha visto che cacchio hanno combinato?”


Chi?

“Tutti! Quelli fanno una società dicendo che salvano la compagnia di bandiera, poi a conti fatti mettono due euro e i debiti li pagate voi italiani. Di quegli altri, tra piloti e personale, non si capisce chi comanda chi: 2000 sigle sindacali per 100 dipendenti”.


Mi sembra arrabbiato...

“Certo che lo sono arrabbiato. Ma lo sa che anni abbiamo passato noi aerei? Ci compravano le gomme del carrello all’Eurospin per risparmiare! Tutto questo mentre quegli str... di Ryanair ci prendevano per la coda (traduzione per i non aerei: per il culo, ndc) e ci rubavano il lavoro!”


Comunque adesso dovreste essere contenti... no?

“Se lo dice lei... forse i più incazzati dovreste essere voi che mettete i soldi per i debiti con le tasse. Ovviamente quei 100 che le pagano... Adesso scusatemi, devo andare. Ho lezione di francese sa com’è con Air France in lizza... Oui, je suis l’avion....”.

lunedì 29 settembre 2008


Related Posts

3 commenti:

Andrew ha detto...

ahahahah fortissima!
ciao damiano

Ale ha detto...

l'eurospin...:D

ciclofrenia ha detto...

Molto molto carina!