TA-TA-TA-TA-TA-TA-TA-TA!!!!!!

/
1 Comments

Non sono passati nemmeno quattro giorni dal suo ritorno al Governo e Silvio Berlusconi sfoggia subito la prima gaffe internazionale. Dopo le corna e l’invito a fare il Kapo nazista ad un europarlamentare, ieri il Cavaliere ne ha combinata un’altra. Alla conferenza stampa in Sardegna con il suo amicone Putin, ad una domanda al premier russo di una giornalista sul suo papabile divorzio lui ha mimato una mitragliata.


Gesto di sicura classe e delicatezza se si pensa che in Russia i giornalisti non li oscurano (come fa lui). Li ammazzano. Una trovata che ha resuscitato (udite udite) addirittura la Fnsi che ha definito il gesto “imbarazzante”.


"Silvio Berlusconi - si legge nella nota della Fnsi - ha liberato la sua ennesima battuta, battute che a volte fanno ridere e a volte sono meno divertenti. Malgrado la sua ironia non riesce infatti sempre a comunicare a tutti che questo è il suo modo di fare e che vuole essere sottile. Tuttavia a volte le battute possono essere imbarazzanti se si considera che in Russia negli ultimi dieci anni sono morti più di 200 giornalisti e che non si sono mai trovati gli assassini".


Tanto che importa: domani non se lo ricorda più nessuno o, al massimo, lo smentisce...


Il P.d.L. vince le elezioni


D mensione vignette

sabato 19 aprile 2008


Related Posts

1 commento:

Iksel81 ha detto...

pensavo che Re Silvio è il meno peggio tra i suoi amichetti del cuore. in fondo Putin e Bush sono autori di genocidi.

Lui al massimo fa battute del cazzo.

Certo era meglio eleggere Sbirulino a sto punto. CIAOOO BAMBIIIINIIII!!