EMPOLI: SEMAFORO (GIALLO)ROSSO

/
1 Comments

E Roma fece la stupida. Sconfitta amara per l’Empoli lunedì sera in quel della Chiesetta. I “blue” sono stati superati dalla Roma per 6-3 al termine di una partita decisamente intensa e ricca di capovolgimenti di fronte. Purtroppo, ancora una volta, i toscani di mister Spataro si sono ritrovati vittime dei propri errori sotto porta, nonostante i tre centri di un ritrovato Celestini. Dopo un buon primo tempo, l’Empoli non è riuscito a pareggiare i conti e soprattutto a concretizzare le innumerevoli palle gol lasciando, di fatto, spazio ai giallorossi per prendersi i tre punti.


LE PAGELLE


Costantini 6: in porta non è stato proprio sicuro ma quando c’è stato da sfornare un sano e sportivo “entratone” per bilanciare qualche “calcetto” di troppo della Roma non ha lesinato nulla. Soprattutto alla caviglia dell’avversario... Salomonico.

Ragone 6,5: per la mole di gioco che crea meriterebbe maggiore fortuna in zona gol. Anche lui sbaglia almeno due occasioni clamorose e un assist su tre contro uno. Ansiogeno.

Serangeli 6: un po’ meno sicuro delle precedenti partite, forse perché giocava contro la sua “Magica”, ma il compito lo ha portato comunque a casa. Rugantino.

Tomassini 6: gara dai due volti per lui. Primo tempo pimpante e autore di quattro pregevoli azioni. Secondo tempo un po’ in ombra. Double face.

Celestini 7-: dopo giorni e giorni di astinenza l’esterno torna finalmente al gol piazzando un’incoraggiante tripletta che ha voluto dedicare al portiere della Roma. «Senza di lui – ha detto – non ci sarei riuscito...». Figliuol prodigo.

Bianco 6,5: il capitano non si smentisce mai. Sempre preciso in difesa e attento nel proporsi in avanti. Sfiora per due volte il gol, peccando forse di cattiveria. Tenerone.

Spataro 6,5: due tempi di livello per il tecnico – giocatore soprattutto in rifinitura. Bellissima la sua azione, con relativo assist, sul primo gol empolese. Metronomo.

mercoledì 9 aprile 2008


Related Posts

1 commento:

Iksel81 ha detto...

anche se un po' in ritardo, commento.

piange proprio il cuore per non aver inanellato la seconda vittoria consecutiva dopo quella splendida contro l'inter. era una partita alla nostra portata.

dobbiamo crescere molto. ma con un celestini ritrovato qualche soddisfazione possiamo togliercela.