Napolodio

/
4 Comments

Ancora una sconfitta di misura per l’Empoli. Dopo l’1-0 subito dal Chievo, ieri sera i toscani sono caduti vittime del Napoli per 2-1. Una vittoria gettata letteralmente alle ortiche negli ultimi cinque minuti di gioco. Tanto per cominciare va detto che la formazione di mister Spataro non ha demeritato, sciorinando un gioco pimpante e creando diverse occasioni da gol. E dopo circa 180 tiri in porta a metà del secondo tempo arriva la rete del momentaneo vantaggio dei blue.

A segnarla proprio il mister – attaccante – presidente Spataro bravo a insaccare sul secondo palo un assist al bacio di un Astolfi ispirato. Purtroppo, però, l’Empoli non riesce a mantenere il risultato nonostante la difesa arcigna di Serangeli e le parate di Trinetti. Due gol in 2 miniti ed il sogno svanisce. Vacca maiala.

A fine partita umori contrastanti negli spogliatoi. “Almeno oggi abbiamo perso dignitosamente e brucia di meno” ha detto qualcuno. Secca la risposta di un tifoso “sarà ma a me li cojoni me girino uguale”.

LE PAGELLE

Serangeli 7: ottima prestazione difensiva per il centrale empolese che chiude in più di un’occasione gli spazi agli attaccanti avversati. Muretto.
Spataro 7: il gol del momentaneo vantaggio merita da solo il voto. Già segniamo poco, chi lo fa merita un bel voto… Cinico.
Bianco 6,5: valido supporto sulla fascia ogni tanto pecca nelle entrate perdendo qualche contrasto. Nel complesso, comunque, una prestazione generosa per il capitano. Onlus.
Astolfi 6,5: in avanti tiene occupata la retroguardia partenopea e velocizza le azioni d’attacco. Qualche tacco di troppo ma l’azione e l’assist sul gol di Spataro sono da applausi. Brio.
Celestini 6: tre nitide occasioni da rete ma niente. Il bomber non segna più ed è crisi sempre più nera. Buona la prova in difesa e un paio di tunnel umilianti agli avversari. Cartuccia a salve.
Costantini 6,5: quando entra in campo mette tranquillità con consigli e interventi provvidenziali sulla fascia. Buddha.
Tomassini 6: rispetto alle scorse settimana appare un po’ troppo piantato sulle gambe. In compenso però si sacrifica in avanti e prende tante botte. Martire.
Trinetti 7: tutta un’altra prestazione rispetto al match di andata col Napoli. Questa volta l’estremo difensore ha chiuso lo specchio per tutto l’incontro. Incolpevole sui gol. Persiana.

martedì 12 febbraio 2008


Related Posts

4 commenti:

Iksel81 ha detto...

con un portiere decente perderemmo con poche squadre.

potrebbe ritornare sciannella dalla settimana prossima.

intanto ho definito l'acquisto di Elia Ragone: giovane mancino in forze all'atletico under 21 con spiccate propensioni a far male all'avversario. è tesserato quindi lo schiereremo solo alla chiesetta.

Anonimo ha detto...

Apprendo con sorpresa l'ennesima decisione autoritaria e dispotica del presidente, che rinforza la squadra senza renderla partecipe delle sue mosse. Spero almeno che questo ragazzo segni e cmq faccio presente anche di una proposta interessante di damiano.

Detto questo, ringrazio per il 7, forse abbondante, visto che ho concesso troppo spazio al giocatore che ha siglato il 2-1. Amarezza!

franz

Anonimo ha detto...

i giocatori non devono interferire con le scelte della società.

giocate e basta, plebei!


Iksel

Iksel81 ha detto...

e bud e terence sono semplicemente idoli anche per me.