Empoli: una settimana di fuoco

/
1 Comments

Tre match in quattro giorni. Ritmi da Champions per l’Empoli che in questa settimana si ritroverà ad affrontare ben tre incontri. Si comincia questa sera alle 21 alla Chiesetta – San Paolo con gli uomini di mister Spataro che scenderanno nella bolgia partenopea contro il Napoli. All’andata finì tanto a poco per gli scugnizzi in cui milita il “traditore – Bandinu” e dunque in casa toscana vige l’obbligo della vendetta – tremenda – vendetta. Il tecnico Spataro è stato categorico: “Voglio almeno 6 punti in queste tre partite… Maremma pungolata da hatene!”.

E domani si torna in campo con la prima giornata dei play out alla San Pio X che vedrà la Elettroimpianti Traini opposta (ore 22) alla 4SYS che alla Chiesetta altri non è che il Chievo, vittorioso contro l’Empoli per 1-0. Dunque anche in questo caso il successo è alla portata, visto che nella classifica della prima fase i “blue” hanno chiuso quinti, ad un solo punto dalla zona play off.

Conclusione, infine, giovedì (ore 21) alla Chiesetta con la sfida attesa da molti sugli spalti empolesi visto che il team avversario sarà la Sampdoria (alias Pacos, alias maglia biancoverde, alias gli stronzi…).

Grandi speranze, dunque, tra i tifosi dell’Empoli memori della vittoria della scorsa settimana alla San Pio ai danni della Termoidraulica. Un 5-4 frutto di cinismo e precisione se si considera che gli Elektroboys erano senza portiere. Tra i marcatori grande tripletta di Bandinu e gol di Serangeli e Cardaccio.

PAGELLE


Spataro 6,5: entra poco in campo ma cerca costantemente la via del gol purtroppo per lui senza precisione. In panchina invece gestisce la squadra che è una bellezza. Mazzone.
Serangeli 7: gol di classe che pareggia i conti e dà il “la” alla cavalcata elektrica. In difesa è sempre presente e non lesina “sortite” in avanti giocando di fioretto. Montano.
Bandinu 8: al grido di uè uè l’esterno sinistro inventa tre gol tutti di pregevole fattura e piazza anche il gol vittoria. Insaziabile.
Cardaccio 7: gioca in velocità e fornisce sempre un po’ di fantasia all’azione offensiva della Elettroimpianti Traini. Harry Potter.
Celestini 6 -: non è la sua giornata e si vede. In attacco è un disastro, mentre in difesa se la cava un po’ di più. L’unico modo per farsi notare è andare in porta e salvare il risultato con due parate degne di nota. Ma i tifosi lamentano: dov’è il bomber di una volta? Desaparecido.
Tomassini 6,5: utilissimo sia in attacco che in panchina in veste di allenatore aggiunto quando mister Spataro si avventura nell’incontro. Lotta e suda con la squadra. Tattico.
Di Sabatino 6,5: si muove tantissimo e quando serve si sacrifica anche in copertura. In fase realizzativa pecca un po’ troppo di imprecisione ma la prestazione è ampiamente sufficiente. Motorino.

L’autore de “Il Rompiblog” si scusa formalmente con i lettori per la scarsa attività delle ultime settimane. Recupererò in questi giorni anche con Antropologando…

lunedì 11 febbraio 2008


Related Posts

1 commento:

Iksel81 ha detto...

siamo arrivati quinti alla fine. e abbiamo addirittura rischiato di fare i play off. avevamo i quinti ad un punto, che hanno rimediato all'ultima giornata in un 3 a 3 contro la francia che puzza di combine lontano un miglio....