TORNA IN CAMPO LA ELETTROIMPIANTI TRAINI

/
1 Comments
Dopo un’abbondante pausa natalizia gli Electroboys tornano in campo per il campionato Csi. Questa sera alle 22, infatti, “blue” di mister Marco Spataro affronteranno sul “manto” (?) sintetico (!?!?) della San Pio X i Pacos in un match che si preannuncia decisamente incandescente. Le due formazioni, infatti, hanno dei trascorsi, come dire, “accesi”.

Galeotta fu la partita del Torneo dei Rioni alla Chiesetta con i Pacos (in maglia biancoverde, vi ricordate?) vittoriosi per 11-1. Più del risultato, però, ad avvelenare il dente della Elettroimpianti Traini furono i seguenti atteggiamenti:


1) I Pacos si presentarono con 45’ di ritardo. Nessuno degli avversari richiese la vittoria a tavolino ma tale Potenza appena riconobbe il Costantini (che gioca con 148 squadre diverse…) disse di voler presentare ricorso;

2) Il Potenza in questione, oltretutto, si mise a simulare manco fosse Pippo Inzaghi in finale di Champions.
3) Sul 9-1 ancora protestavano con l’arbitro.

Facile, dunque, comprendere come il match di stasera possa preoccupare non poco le forze dell’ordine che hanno già predisposto un piano d’azione volto ad evitare scontri tra le tifoserie visto che si prevede il tutto esaurito.


Tornando al calcio a 5 giocato in casa Elettroimpianti Traini si fanno i conti con le defezioni. Bandinu e Salvati sono out, mentre Serangeli e Tomassini sono stati bloccati da impegni lavorativo – studenteschi. Problemi anche per il portiere il baby Alessio dato ormai per disperso. Tra i pali, dunque, Spataro presenta Costantini. Ecco, invece, gli altri convocati: Celestini, Petrarolo, Bianco, Di Sabatino, Spataro e Cardaccio.

Il ct “blue” nonostante gli animi accesi, prodiga parole di serenità:

"In campo – ha detto poco poco, piano piano – voglio MORTE E DISTRUZIONE. Voglio cinque Hooligans!!!!!!!".

Sopra una diapositiva di Hooligans…

lunedì 7 gennaio 2008


Related Posts

1 commento:

Iksel81 ha detto...

sotto la tuta nera e il passamontagna ho il completo. quindi arrivo puntuale e mi spoglio in panchina. prima devasto i dintorni dello splendido stadio che ospiterà la partita.