Empoli: profondo blu

/
1 Comments

Pugnalata in extremis per l’Empoli. Quanto tutto lasciava presagire ad uno scialbo pareggio (ma sempre un punto era…) il Chievo a sferrato il fendente all’ultimo minuto.

Uno a zero. Bye bye, tre punti. Niente da fare per le furie empolesi superate di misura dai veneti in quello che sarà ricordato come uno dei match più avari della storia. Partita che ha riscontrato anche l’interesse dei giornali stranieri tanto che il Times ha intitolato: “It can’t be seen!!!”. Traduzione: nun se po’ vedè!!!.

Primo tempo all’insegna dell’equilibrio con il portiere Costantini poco impegnato ma sicuramente in maniera maggiore rispetto al collega veronese che si è intrattenuto col sudoku…

Ripresa marcata Chievo con i gialloblu in possesso del pallino del gioco e vicini al gol in più occasioni. Una clamorosa, con un tiro dalla distanza battezzato fuori da costantini, che si stampa sul palo interno percorrendo tutto lo specchio della porta per spegnersi in fallo laterale. Nella parte finale potrebbe esserci l’arrembaggio empolese ma gli uomini di Spataro latitano al momento del tiro e non approfittano della stanchezza del Chievo (in cinque e senza portiere).

Al 49’ il fattaccio. Da un calcio d’angolo a favore le furie blu subiscono un contropiede del Chievo che va a segno e si aggiudica la vittoria.

Al gol veneto il tecnico Spataro ha reagito uscendo dal campo elargendo commenti del tipo: “Maremma inghirlandata di fave!!!!!”

LE PAGELLE

COSTANTINI 6,5: prova ordinata con qualche sbavatura. Battezza fuori un tiro che colpisce in pieno il palo. Preciso sui rilanci lunghi di mano, sempre controllati agevolmente dagli attaccanti. Scoiattolo .

SERANGELI 7: pilastro della difesa. ci mette qualche minuto a prendere le misure a gli avversari, e dopo si dimostra sicuro e puntuale. gioca tutta la partita a ottimi livelli. qualche imprecisione in fase di impostazione, ma perchè si assume molti rischi giocando di prima. Puledro.

DI SABATINO 7: partita decisa e ordinata. mantiene benissimo la posizione e non disdegna qualche entrata dura. non perde mai palloni e cerca di ripartire subito quando ha la palla tra i piedi. latita in avanti, ma non è una novità tra gli elektroboys. ottima prestazione. Roncola.

CARDACCIO 6,5: partita generosa e piena di spunti. molti lodevoli, altri troppo arzigogolati per essere utili alla squadra. rispetto a Di Sabatino è un laterale più offensivo e cerca con insistenza di creare problemi alla retroguardia clivense. diligente anche in difesa. migliora di partita in partita. Ghirigoro.

TOMASSINI 6,5: fa la boa centrale tenendo molto bene la posizione e sfruttando la sua stazza. non in perfetta forma fisica, riesce ad allungare la squadra con buona continuità. sui rilanci di Costantini ha un paio di occasioni per sbloccare il risultato. poco cadiuvato dai laterali una volta conquistata la palla. Calcaterra.

ASTOLFI (kempes) 6,5: chiamato in causa all'ultimo istante arriva al campo con delle patate al forno ancora da masticare in bocca. è un giocatore molto tecnico e in un paio di occasioni dà prova della sua classe con passaggi precisi e veloci. Potrebbe essere davvero un buon acquisto per i bianco blu. per troppa generosità manca la conclusione due volte, preferendo un passaggio. ha l' attenuante di essere stato lontano dai campi per mesi, ma si vede che ha capito come funziona nella società empolese: nunze tira mai!. Kome sta!!!

SPATARO sv: gioca 5 minuti e poi lascia spazio ad Astolfi e Tomassini. Aggancia un pallone lanciato da Costantini e impensierisce da posizione defilata il portiere di turno. C'è da prendere atto che tra tutti è quello che ha la media "tiro nello specchio" più alta. gioca troppo poco per esprimere un giudizio. Contagocce.

martedì 29 gennaio 2008


Related Posts

1 commento:

Iksel81 ha detto...

sono stufo di giocare 5 minuti a partita!! sono in aperta polemica col mister e chiederò la cessione a fine campionato se non avrà più considerazione di me!